Le Protagoniste

Tag: Europa

QUOTE IN POLITICA: L’ITALIA FA MARCIA INDIETRO, L’EUROPA AVANZA DECISA

marzo 13, 2014

Mentre in Italia le quote di genere sono state bocciate dal Parlamento grazie a un voto segreto che ha garantito l’anonimato ai contrari per “opportunismo di poltrona”, nel resto d’Europa la “democrazia paritaria”, lungi dall’essere un oltraggio alla meritocrazia, rappresenta un obiettivo prioritario, da raggiungere anche e soprattutto con leggi ad hoc.
Parigi, Bruxelles e Madrid hanno stabilito norme sulla parità di genere nella presentazione delle liste. Nei Paesi scandinavi, ma anche in Germania e Regno Unito, la condizione è contenuta negli statuti dei partiti, ma si assiste comunque a un grande impegno della politica per garantire uguali condizioni di partecipazione.
Un paper della Banca d’Italia del 2013 fornisce un’indicazione di massima su quale sia la situazione in Europa. In Francia, Belgio e Spagna si è intervenuti con legge stabilendo quote riservate nelle elezioni e per la presentazione delle liste. In altri Paesi fra cui quelli scandinavi, ma anche Germania e Regno Unito, la questione è stata invece affrontata all’interno degli statuti dei singoli partiti politici.

continua

LA PARITÀ PARTE DAL SALARIO

gennaio 17, 2014

di Valeria Gangemi

La parità retributiva tra lavoratori e lavoratrici è inserita tra le priorità della Strategia Europea 2020 ed è uno degli obiettivi della road map 2011-2015 relativamente a occupazione e diritti sociali. Anche se negli ultimi anni il divario si è leggermente ridotto, in realtà le disparità salariali sono dovute al fatto che a causa della crisi economica anche gli uomini guadagnano di meno. Quindi non è un miglioramento delle condizioni salariali delle donne!, concetto chiaro ribadito in particolare da Viviane Reding, Vicepresidente della Commissione europea e Commissaria per la Giustizia.

continua

2014, ANNO EUROPEO PER LA CONCILIAZIONE TRA VITA PROFESSIONALE E FAMILIARE

gennaio 17, 2014

di Fabiana Codiglioni

Il 7 febbraio 2013, il Parlamento Europeo ha adottato la dichiarazione scritta n. 32 e firmata da più di 388 parlamentari, in cui si chiede la designazione del 2014 come Anno europeo per la conciliazione tra la vita lavorativa e la vita familiare.

continua

IMPRESE: ITALIA BATTUTA IN UE DA POLONIA PER NUMERO MANAGER

gennaio 14, 2014

(Adnkronos) – La Gran Bretagna è il regno europeo dei manager, ma la Lettonia è quella che da più spazio alle donne dirigenti. L’Italia è solo quarta per numero assoluto di manager, dietro la Polonia, e fanalino di coda per le quote rosa. Questi i principali risultati dell’analisi condotta da Das, compagnia del gruppo Generali.

continua